Powered by Rancura
MENU
Homepage...
News...
Bio...
Testi, scritti & parole...
Sound & discografia...
Immagini...
Contatti & links...
Merchandising...


--- Yes!... Settembre 2000...
--- Cristiano e Leonardo, come dire Rage against the machine e Korn.
--- Dieci o quindici giorni dopo, Stefano, ovvero i Clash. Quello il nucleo originario della band e quelli i modelli di ispirazione. Il progetto: tirare su una band dalla musica e dal messaggio particolarmente aggressivo... pezzi propri... nessuna etichetta.
--- Ma dopo i bei discorsi davanti ad una bottiglia di birra bisogna pure iniziare a suonare.
--- Il primo grande casino è tentare di fare coesistere stili e aspirazioni musicali così diverse, ma se si vuole davvero suonare non c'è alternativa: siamo a Sassari... e non c'è materiale pronto... allora vai con "White riot" e "A bullet in your head" nel garage di Marco.
--- Ci vuole un po' di tempo per togliere la ruggine. Tutti e tre anno esperienze passate e da molto tempo: Cristiano, bassista con i NxN, Leonardo, batterista con gli Acrimonia, Stefano, chitarrista ritmico in alcuni concerti con i P.S.A..
--- Lentamente ci si scioglie e si compongono i primi pezzi. La vena compositiva c'è, da parte di tutti.
--- E con il materiale pronto comincia a farsi largo un progetto più concreto: la registrazione di un CD, ma non si riesce a trovare un cantante disposto a condividere pienamente idee e progetti. Magari una cantante.
--- Arrivano altri pezzi e, nel febbraio 2001, arriva pure il cantante. E' Samuele, rapper, ex Matrice Sarda. Si completa così la line-up della band... ma si moltiplicano le difficoltà... un rapper.
--- La band comincia a farsi conoscere con il nome di Rancura.
--- Bisogna riprendere daccapo, ma dopo un rodaggio di qualche settimana, i vari modelli di ispirazione cominciano ad amalgamarsi e ad evolversi nel peculiare stile della band.
--- A cavallo tra novembre e dicembre 2001 il repertorio è adeguato. Comincia a comparire il giro il "rancurino", ovvero il logo che contraddistinguerà ogni attività futura della band, nasce il sito www.rancura.it e iniziano le prime esibizioni "live".
--- Nel mese di luglio 2002 finiscono di registrare il primo lavoro in studio: un miniCd dal titolo "...Ma...i marziani...", completamente autoprodotto. Contiene sei tracce.
--- Le recensioni del disco definiscono il sound dei Rancura crossover con "escursioni" hardcore. Originale.
--- Con "Maima" la band si guadagna uno spazio nella Fonoteca della musica sarda e dei musicisti sardi gestita dall'Associazione Man-Sarda di Bologna.
--- Alla fine dell'estate Samuele lascia e per la band passano quattro mesi di quasi totale inattività. L'unico impegno è la partecipazione alla compilation "Esplosione Rock 2003" curata dalla Boomerang Records di Livorno. Per sopperire alla mancanza di un vocalist, Stefano si cimenta in un inconsueto duetto con Marco Marini, voce e chitarra dei Doggo, preso in prestito per l'occasione. E' in gioco la sopravvivenza della band.
--- Nonostante i giudizi sulla capacità compositiva del gruppo siano tutto sommato positivi il risultato finale si dimostra al di sotto delle aspettative.
--- All'inizio del 2003 Adriano sostituisce Samuele e dopo tre mesi la band riprende la sua attività "live" con la partecipazione al "The Clash tribute day" rassegna musicale in ricordo di Joe Strummer.
--- L'attività live della band continua regolarmente. Madriguera, Animal House, Palatiscali, Arca...
--- Nel maggio del 2004 la band vince il secondo premio all'annuale Festival Musicale di Pattada. Fatto curioso perché nessuno ha mai pensato di iscrivere la band al concorso.
--- Il 2005 si apre con il brano Rancura che viene selezionato per partecipare alla compilation Uscita d'emergenza, prodotta dalla webzine Sottoterra.it, insieme a bands del calibro dei palermitani Iridyum.
--- Nella primavera dello stesso anno conoscono i Last Crime Nation, band metalcore tedesca. Nasce così una stretta collaborazione che porta, prima i L.C.N. ad esibirsi in tour in Sardegna e poi Rancura a calcare i palchi della Germania, tra cui quelli del Chaos Night Festival volume 2 di Wesseling, presso Köln [Colonia], e del Suffering life Festival di Wachenroth, vicino Nürnberg [Norimberga] nel Bayern, giunto alla sua terza edizione.
--- All'inizio del 2006, ospiti gli Shoggoth, festeggiano con un memorabile concerto al Circolo Culturale Aggabachela, nella città natale, il quinto anno di attività: è RANCURA FIVE!
--- Tra i fondatori, aderiscono attivamente a NOIS, associazione di musicisti indipendenti, e per il cui tramite partecipano con altri gruppi locali a diverse manifestazioni tra cui NOIS pro su Bangladesh, contribuendo dal palco a raccogliere cospicui fondi da inviare, senza mediatori, a quelle sfortunate popolazioni. E' il primo luglio.
--- L'ultimo giorno dello stesso mese, invece, scendono a Cagliari e aprono il concerto ai newyorkesi Agnostic Front in tour europeo, al Transilvania.
--- Il 2007 è l'anno del nuovo disco. Attualmente stanno registrando il loro secondo CD, primo con Adriano alla voce.
--- A giugno i la band si affaccia con una pagina anche su myspace.com.
--- Ed è storia recente..., siamo alla metà del mese di settembre. Dopo sette anni, Leonardo lascia la band. Il progetto Rancura ha uno stop improvviso e un indispensabile ridimensionamento, ma dopo alcuni giorni, ad Adriano, Cristiano e Stefano si aggiunge Tommaso, talentuoso batterista... che viene immediatamente rancurizzato!
--- Passa poco più di un mese e il 20 ottobre c'è il debutto con la nuova line-up al Circolo Culturale Aggabachela di Sassari dove dividono il palco con i Last Crime Nation. A novembre attraversano nuovamente il Tirreno ma non per tornare in Germania, dove l'appuntamento è solo rimandato, bensì per andare a suonare per la prima volta in Italia, quell'Italia che no est Sardigna. Yes!... E' concerto al Lazzaretto Okkupato Autogestito di Bologna. Si tratta davvero della prima volta nella penisola ed è un'altro obbiettivo tenacemente perseguito che si realizza.
--- E la storia continua... con Rancura.