Powered by Rancura
MENU
Homepage...
News...
Bio...
Testi, scritti & parole...
Sound & discografia...
Immagini...
Contatti & links...
Merchandising...


--- Yes!... Settembre 2000...
--- Cristiano e Leonardo, come dire Rage against the machine e Korn.
--- Dieci o quindici giorni dopo, Stefano, ovvero i Clash. Quello il nucleo originario della band e quelli i modelli di ispirazione. Il progetto: tirare su una band dalla musica e dal messaggio particolarmente aggressivo... pezzi propri... nessuna etichetta.
--- Ma dopo i bei discorsi davanti ad una bottiglia di birra bisogna pure iniziare a suonare.
--- Il primo grande casino è tentare di fare coesistere stili e aspirazioni musicali così diverse, ma se si vuole davvero suonare non c'è alternativa: siamo a Sassari... e non c'è materiale pronto... allora vai con "White riot" e "A bullet in your head" nel garage di Marco.
--- Ci vuole un po' di tempo per togliere la ruggine. Tutti e tre anno esperienze passate e da molto tempo: Cristiano, bassista con i NxN, Leonardo, batterista con gli Acrimonia, Stefano, chitarrista ritmico in alcuni concerti con i P.S.A..
--- Lentamente ci si scioglie e si compongono i primi pezzi. La vena compositiva c'è, da parte di tutti.
--- E con il materiale pronto comincia a farsi largo un progetto più concreto: la registrazione di un CD, ma non si riesce a trovare un cantante disposto a condividere pienamente idee e progetti. Magari una cantante.
--- Arrivano altri pezzi e, nel febbraio 2001, arriva pure il cantante. E' Samuele, rapper, ex Matrice Sarda. Si completa così la line-up della band... ma si moltiplicano le difficoltà... un rapper.
--- La band comincia a farsi conoscere con il nome di Rancura.
--- Bisogna riprendere daccapo, ma dopo un rodaggio di qualche settimana, i vari modelli di ispirazione cominciano ad amalgamarsi e ad evolversi nel peculiare stile della band.
--- A cavallo tra novembre e dicembre 2001 il repertorio è adeguato. Comincia a comparire il giro il "rancurino", ovvero il logo che contraddistinguerà ogni attività futura della band, nasce il sito www.rancura.it e iniziano le prime esibizioni "live".
--- Nel mese di luglio 2002 finiscono di registrare il primo lavoro in studio: un miniCd dal titolo "...Ma...i marziani...", completamente autoprodotto. Contiene sei tracce.
--- Le recensioni del disco definiscono il sound dei Rancura crossover con "escursioni" hardcore. Originale.
--- Con "Maima" la band si guadagna uno spazio nella Fonoteca della musica sarda e dei musicisti sardi gestita dall'Associazione Man-Sarda di Bologna.
--- Alla fine dell'estate Samuele lascia e per la band passano quattro mesi di quasi totale inattività. L'unico impegno è la partecipazione alla compilation "Esplosione Rock 2003" curata dalla Boomerang Records di Livorno. Per sopperire alla mancanza di un vocalist, Stefano si cimenta in un inconsueto duetto con Marco Marini, voce e chitarra dei Doggo, preso in prestito per l'occasione. E' in gioco la sopravvivenza della band.
--- Nonostante i giudizi sulla capacità compositiva del gruppo siano tutto sommato positivi il risultato finale si dimostra al di sotto delle aspettative.
--- All'inizio del 2003 Adriano sostituisce Samuele e dopo tre mesi la band riprende la sua attività "live" con la partecipazione al "The Clash tribute day" rassegna musicale in ricordo di Joe Strummer.
--- L'attività live della band continua regolarmente. Madriguera, Animal House, Palatiscali, Arca...
--- Nel maggio del 2004 la band vince il secondo premio all'annuale Festival Musicale di Pattada. Fatto curioso perché nessuno ha mai pensato di iscrivere la band al concorso.
--- Il 2005 si apre con il brano Rancura che viene selezionato per partecipare alla compilation Uscita d'emergenza, prodotta dalla webzine Sottoterra.it, insieme a bands del calibro dei palermitani Iridyum.
--- Nella primavera dello stesso anno conoscono i Last Crime Nation, band metalcore tedesca. Nasce così una stretta collaborazione che porta, prima i L.C.N. ad esibirsi in tour in Sardegna e poi Rancura a calcare i palchi della Germania, tra cui quelli del Chaos Night Festival volume 2 di Wesseling, presso Köln [Colonia], e del Suffering life Festival di Wachenroth, vicino Nürnberg [Norimberga] nel Bayern, giunto alla sua terza edizione.
--- All'inizio del 2006, ospiti gli Shoggoth, festeggiano con un memorabile concerto al Circolo Culturale Aggabachela, nella città natale, il quinto anno di attività: è RANCURA FIVE!
--- Tra i fondatori, aderiscono attivamente a NOIS, associazione di musicisti indipendenti, e per il cui tramite partecipano con altri gruppi locali a diverse manifestazioni tra cui NOIS pro su Bangladesh, contribuendo dal palco a raccogliere cospicui fondi da inviare, senza mediatori, a quelle sfortunate popolazioni. E' il primo luglio.
--- L'ultimo giorno dello stesso mese, invece, scendono a Cagliari e aprono il concerto ai newyorkesi Agnostic Front in tour europeo, al Transilvania.
--- Il 2007 è l'anno del nuovo disco. Iniziano le registrazioni. Il primo con Adriano alla voce.
--- A giugno i la band si affaccia con una pagina anche su myspace.com.
--- Alla metà del mese di settembre, dopo sette anni, Leonardo lascia la band. Il progetto Rancura ha uno stop improvviso e un indispensabile ridimensionamento, ma dopo alcuni giorni, ad Adriano, Cristiano e Stefano si aggiunge Tommaso, talentuoso batterista... che viene immediatamente rancurizzato!
--- Passa poco più di un mese e il 20 ottobre c'è il debutto con la nuova line-up al Circolo Culturale Aggabachela di Sassari dove dividono il palco con i Last Crime Nation. A novembre attraversano nuovamente il Tirreno ma non per tornare in Germania, dove l'appuntamento è solo rimandato, bensì per andare a suonare per la prima volta in Italia, quell'Italia che no est Sardigna. Yes!... E' concerto al Lazzaretto Okkupato Autogestito di Bologna. Si tratta davvero della prima volta nella penisola ed è un'altro obbiettivo tenacemente perseguito che si realizza.
--- Il 2008 è l'anno delle collaborazioni con bands catalane. Arrivano in Sardegna gli Esbat ed gli Atrako a mano armada per due minitour nell'isola con i Rancura, ma è anche l'anno dell'invito a partecipare al "Für Elise Dreaming Fest" di Arzachena.
--- A dicembre vede la luce "L'Odio e la città". La nuova release del guppo contiene 10 tracce, non inedite. Sono brani che la band ha regolarmente presentato dal vivo durante le varie esibizioni raccolti in un Cd.
--- E sempre a dicembre la band viene chiamata ad esibirsi in Lussemburgo e nuovamente in Germania.
--- A gennaio 2009 arrivano da Dortmund le copie de "L'Odio e la città", che viene presentato ufficialmente al Jammy di Sassari nel corso del "Rancura Ha8te".
--- I Rancura diventano grandi e le vicende umane dei componenti comportano un rallentamento dell'attività che, però, li vede ancora sul palco della Festa dei Lavoratori per più edizioni e, nel 2013 alla The House Of Rock di Sassari.
--- Accantonata temporaneamente l'attività live, la band inizia a registrare tracce inedite da raccogliere in un nuovo Cd che, nei programmi, dovrà essere partorito nel corso del 2017.
--- E la storia può ancora continuare... con Rancura.